Home >> Cibo & Vino >> Ravioli di verdure e Pouilly-Fuissé

Ravioli di verdure e Pouilly-Fuissé

 

Per la pasta dei ravioli

500 g di farina di grano

1/2 cucchiaino di sale

5 uova

2 cucchiaio di acqua fresca

 

Per il composto alle verdure

100 g di fave

100 g di piselli

1 carota

1 zucchina

200 g di feta

4 tuorli

Olio di nocciola

Salsa di soia giapponese

 

Preparazione della pasta

 

Mescolate la farina e il sale in un recipiente.

Formate un pozzo e rompetevi dentro le uova.

Lavorate la pasta, impastando leggermente.

Aggiungere l’acqua se necessario. La pasta deve restare morbida e salda.

Lasciate riposare al fresco per 30 minuti.

Dividete la pasta in due. Sul piano di lavoro infarinato, stendere le due parti di pasta con il mattarello con uno spessore di 2 mm (in alternativa usare una macchina per ravioli, più facile per ottenere una pasta molto sottile e regolare).

Ripartite la farcitura di vostra scelta in piccoli mucchietti sulla prima sfoglia di pasta stesa. Se desiderate potete dividere la pasta in striscioline per una maggiore facilità.

Umidificate leggermente gli spazi vuoti, poi coprite con la seconda parte di pasta stesa e premete leggermente tra i mucchietti di farcitura (aiutandovi con una spatola in legno ad esempio) per sigillare la pasta.

Tagliate i ravioli con una rotella tagliapasta.

Cucinate i ravioli in abbondante acqua bollente salata per 5-8 minuti.

Scolate e servite con un filo di olio d’oliva, una salsa o del formaggio grattugiato.

 

Preparazione del composto: 

 

Sgusciare e poi sbollentare (per 1 minuto in acqua bollente salata) i piselli e le fave.

Passare la zucchina e la carota nella grattugia a mandolino, poi tagliare le lamelle in piccoli bastoncini.

Per la preparazione del composto: schiacciare la feta con il pepe e metà della quantità di tuorli previsti in un recipiente. 


Separare i tuorli restanti in una ciotola e inzuppare i ravioli con l’aiuto di un pennello.
Al centro di questi ravioli collocare la preparazione (fave, carote, zucchine, 3 piselli circa). Spennellare di tuorlo la parte superiore del raviolo che coprirà la parte sottostante.


Chiudere il raviolo in un triangolo. Fare fuoriuscire l’aria. Inumidire i bordi con il pennello intinto nell’acqua. Oliare il fondo del cestello in modo che i ravioli non si incollino e lasciare cucinare per 5 minuti.


Disporre 2 ravioli al centro e decorare con dei piselli e delle fave. Ricoprire con una salsa alla soia e dell’olio di nocciola.

 

 

Ideale con un vino bianco secco tipo Pouilly-Fuissé. La nostra scelta: Domaine Denuziller, Le Clos 2012. 

Naso generoso che mescola sentori fruttati, minerali, lattico. Apertura rotonda, bocca concentrata, virile, carnosa, che avvolge una bella freschezza. Finale speziato persistente. Già gradevole. Vino molto promettente. 

Il magazine

couverture du magazine du vin G&G
logo faceook logo twitter logo pinterest logo linkedin logo youtube