Home >> Cibo & Vino >> Sfogliatine di capesante al crescione sfumato in padella e Vino bianco secco del Linguadoca

Sfogliatine di capesante al crescione sfumato in padella e Vino bianco secco del Linguadoca

 

Ingredienti:

Per 4 persone: 1 mazzo di crescione / 4 capesante / 1 noce di burro / sale / pepe / 1 pasta sfoglia / un tuorlo crudo.

 

Preparazione:

Tagliare i gambi più grossi del crescione e poi lavarlo. Strizzarlo. Fare fondere il burro a fuoco lento in una pentola. Tagliuzzarvi grossamente il crescione e lasciare sfumare 15 minuti a fuoco basso. Salare, pepare. Se il crescione rilascia troppa acqua, sgocciolarlo in uno scolapasta.

 

Ritagliare la pasta in 4 triangoli uguali. Depositare una capasanta su ciascun triangolo. Guarnire con il crescione sfumato in padella e poi richiudere i triangoli di pasta, pizzicando la pasta sui bordi fino a formare dei borsellini. Poi spennellare ogni pasta sfogliata con il tuorlo crudo, utilizzando un pennello. Stendere un foglio di alluminio sulla griglia del forno e depositarvi le sfogliatine. Cucinarle 20-25 minuti a forno medio (termostato 6).

 

Servire ben caldo, accompagnato da un’insalata di valerianella, condita con una vinaigrette balsamica e arricchita da scaglie di mandorle grigliate.

 

Ideale con un vino bianco secco: Domaine de Serres 2014, Collection 1927 Vieilles vignes, Languedoc Roussillon, Cité de Carcassonne. I suoi sentori di spezie, aromi, frutti bianchi e le sue tonalità vegetali si sposano molto bene con le capesante. I suoi sapori profondi avvolti dalla freschezza, il suo finale acidulo faranno meraviglie con il crescione…Un abbinamento perfetto! 

Il magazine

couverture du magazine du vin G&G
logo faceook logo twitter logo pinterest logo linkedin logo youtube